Sistema ALPI

Il Sistema ALPI (Gestione Della Libera Professione Intramuraria) consente di pianificare in modo efficiente il servizio di front-office (prenotazione e pagamento) e di back-office (contabilizzazione e reporting) delle prestazioni Libero Professionali erogate dalle Aziende Sanitarie nel rispetto della normativa esistente (nazionale, regionale e locale) e nell'ottimizzazione di costi e ricavi.

In particolare vengono svolte le seguenti attività principali:

  • predisposizione di schemi normativi e convenzionali relativi all'attività libero professionale intramuraria;

  • attivazione di numeri verdi e della rete telefonica dedicata al contatto con l'utenza;

  • selezione e formazione di Personale per la gestione di servizi di "call center" e "front office" di supporto alla cittadinanza;

  • progettazione e realizzazione delle campagne informative inerenti il servizio intramoenia;

  • progettazione, realizzazione ed attivazione della rete informatica per l'interscambio informativo tra la struttura di servizio ALPI, l' Azienda Sanitaria e l'erogazione del servizio alla cittadinanza;

  • trasferimento della base dati ALPI in uso presso l'Azienda verso il nuovo sistema informatico;

  • attivazione dei necessari sistemi contabili e di controllo.

 

Tutti i passi metodologici descritti vengono condotti a cura dei consulenti CONSIS in stretta e continua collaborazione con il personale dell'Azienda Sanitaria coinvolta.

L'OBIETTIVO "NO COST" è uno dei principi di base su cui si fonda la filosofia di PW_ALPI,  quello di rappresentare un "non costo" per l'Azienda Sanitaria che lo adotta (nel caso di ricorso all'esternalizzazione).

Tra i parametri di valutazione vengono infatti analizzati:

  • destinazione delle risorse umane dell'Azienda Sanitaria;

  • indipendenza del volume di costo dal volume di attività;

  • aumento significativo dell'attività prestazionale mediante centralizzazione dei sistemi di prenotazione;

  • miglioramento del sistema dei controlli interni attraverso un evoluto sistema di reporting direzionale;

  • ottimizzazione dell'utilizzo delle risorse aziendali (umane, tecnologiche e logistiche);

  • aumento dell'attività libero professionale intramuraria grazie ad un più facile accesso ai servizi intramoenia da parte della cittadinanza e ad una maggiore conoscenza degli stessi.

 

Il complesso di queste azioni si traduce, già al termine del primo anno di attività, in un contenimento di costi diretti dell'Azienda Sanitaria, significativamente maggiore di quelli sostenuti per l'esternalizzazione stessa.